Come nasce ""a' Magnatoa Bassa""

Torna alla Prima Pagina

Nel 1986 l'Amministrazione Comunale, nell'intento di valorizzare le castagne, la pił grande risorsa di Canepina,  e con lo scopo di far arrivare quanta pił gente possibile, nell'organizzare la seconda edizione (la prima non aveva avuto il successo sperato) della manifestazione 

"Le giornate della Castagna"

chiese al Comitato dei Festeggiamenti della Patrona Santa Corona, e ad altre associazioni,  di allestire nelle nostre caratteristiche cantine (grotte scavate nel tufo)  degli stands gastronomici che fungessero da richiamo per i turisti domenicali e che valorizzassero i prodotti gastronomici locali.

All'appello dell'Amministrazione risposero soltanto il gią citato Comitato e l'associazione culturale-teatrale "Gruppo spontaneo Canepinese" che allestirono le cantine, di proprietą di  membri delle due Associazioni, battezzandole: 

"Taverna di Santa Corona"  e  " e' Maninicchio"

L'anno successivo, visto il successo ottenuto dalle prime due cantine, si aggiunsero altre che facevano sempre capo ad Associazioni culturali e di volontariato.

I membri del Comitato dei Festeggiamenti della Patrona dell' anno precedente decisero di continuare nell'esperienza, faticosa e piacevole, della gestione della cantina.

Sorse allora il problema del nome da dare alla Cantina (Taverna di Santa Corona fu assegnato,  giustamente, alla Cantina gestita dal Comitato in carica) e, visto che si mangiava molto e a buon mercato (caratteristiche rafforzate nel tempo) si decise all'unanimitą di chiamarla con il nome che ancora oggi la contraddistingue:

"a' Magnatoa Bassa"

Dal lontano 1986 si sono alternati diversi associati ma tutti e sempre hanno tenuto a sottolineare che nella cantina si dovevano servire principalmente i prodotti locali preparati secondo la tradizione e con ingredienti genuini, il tutto contornato da allegria, gentilezza e con il fine primario di valorizzare la castagna e promuovere il turismo nel nostro paese. 

La cantina "a' Magnatoa Bassa" ha costituito la Associazione Gastronomica Canepinese

A.GA.CAN.

affiliata alla Pro-Loco con lo scopo di mantenere inalterata la tradizione dei nostri famosi primi (maccaroni e ceciliani) e valorizzare la castagna in ambito gastronomico.       

  

Torna alla Prima Pagina